PROFILO BIO-BIBLIOGRAFICO

Carmelo Pirrera è nato a Caltanissetta, già importante centro minerario all’interno della Sicilia, nell’aprile del 1932. In quell’ambiente fortemente legato alla miniera si svolge buona parte della sua giovinezza e nascono Con la banda in testa (minatori morti), lodato dal compianto poeta Vann’Antò, e Quartiere degli angeli, apparso con premessa di Rosario Assunto. Allo stesso ambiente farà riferimento il racconto Buio come la notte, pubblicato nel 1998 dall’editore Intilla di Messina. E’ autore di diversi scritti – poesia, narrativa e note di costume – apparsi sui periodici ai quali ha collaborato. Dirige una rivista di testi di poesia (“Issimo – i segni della poesia”). Sue poesie sono state tradotte in varie lingue; una sua raccolta di racconti, Il colonnello non vuole morire (Pukovnik ne zeli da umre), nel 1985, è apparsa in Jugoslavia, in lingua serbocroata, per le edizioni Helicon (Belgrado), e una sua raccolta di versi tradotti in lingua francese e portoghese è apparsa nell’antologia Reflexos da poesia contemporânea do Brasil, França, Italia e Portugal a cura di Jean Paul Mestas, edita da Universitaria Editora (Lisbona). Nel 1993 ha fatto parte della delegazione di poeti italiani alle “serate di poesia” di Struga (Macedonia).

DCF 1.0

Sue poesie e prove di narrativa sono apparse sulle riviste “Orsa maggiore”, “Nuovo Sud”, “Il Foglio d’arte”, “Il Banco di Lettura”, “Nuovo Contrappunto”, “Vernice”, la francese “Jalons”, e sulle riviste telematiche “Ippocrene”, “Vico Acitillo 124”. Negli anni ‘80 ha curato per le Edizioni Il Vertice/Libri (Palermo) una collana di “poesia nel nostro tempo” di cui sono apparsi una sessantina di volumetti assai apprezzati dalla critica. Negli stessi anni collaborando al mensile “Dimensione Sicilia” ha redatto note critiche sull’opera e la figura di alcuni autori di prestigio tra cui Antonio Pizzuto, Angelo Maria Ripellino, Bartolo Cattafi, Fortunato Pasqualino, Manuel Scorza, Vitaliano Brancati, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, Leonardo Sciascia, Pietro Consagra, Lucio Piccolo, Filippo Tommaso Marinetti, Primo Levi, Fernando Botero, Antonio Castelli, Ibrahim Kodra, Italo Calvino, Edmondo De Amicis ed altri. Nel dicembre 1987 fonda la piccola rivista di promozione culturale “ISSIMO” che ha superato i 130 numeri e si avvia ad un quarto di secolo di vita. Di “ISSIMO” è stato scritto da Sandro Gros-Pietro (Vernice, Anno XII – nn. 33/34): “… La rivista “Issimo”, infatti, ha un modo di presentarsi che è ironico non solo nella denominazione ma anche nell’impaginato tagliato e piegato come un volantino pubblicitario da ipermercato con promozione prendi tre e paghi due, ma al contrario i contenuti della rivista sono sempre altamente selezionati e propositivi, e tutt’altro che popola

DCF 1.0

PUBBLICAZIONI: (Poesia) Quartiere degli angeli, con premessa di Rosario Assunto, Vico Equense, Ed. Isola d’oro, 1968; Con la banda in testa, premessa di Marco Bonavia, Vico Equense, Ed. Isola d’oro, 1971; H. Ospedale silenzio, Gela, Il Messaggio, 1973; Quest’animale muore, Palermo, Ed. Il Vertice, 1976; Dalla parte del Minotauro, prefazione di Gaetano Salveti, Palermo, Ed. Il Vertice, 1981; Finalista al Premio Pisa; Giocando con la polvere, Foggia, Ed. Bastogi, 1982, Premio Montesilvano (inedito), Premio Città di Messina; Quartiere degli angeli e altri scritti, Premessa di Rosario Assunto e note di Vann’Antò, Nat Scammacca, Mario Petrucciani, Anselmo Bea, Palermo, Ed. Il Vertice, 1983; Di un giardino tradotto e tradito, Palermo, Il Vertice, 1984. ed. f. c.; Premio Internazionale Etna Taormina. Il miele di maggio, Palermo, Ed. Il Vertice, 1985; Pergamo la cenere, Palermo, Ed. Il Vertice, 1986, Premio Città di Milazzo (ined.), Premio Minturno; Gli eredi del sole, Rapporto sulla poesia dei siciliani (Antologia), Palermo, Ed. Il Vertice, 1987; La farfalla di Brodskij, Premessa di Anselmo Bea, Palermo, Ed. Il Vertice, 1989, Premio Cariati, Città di Ragusa, Gargano, Città di Pisa, Terra di Lavoro, Medaglia d’oro Premio Valsassina; Tradotta per Roncisvalle, Palermo, Ed. Il Vertice, 1994; Luoghi del silenzio, Prefazione di Pasquale Maffeo, Ed. La Fenice, Senigallia 1995; Premio Senigallia Spiaggia di Velluto; Nugella, Premessa di Dante Maffia, Monreale (Pa), Ed. La Ciambrina, 1997; Naufragio presunto, Premessa di Stefano Mangione, Reggio Calabria, Ed. Circolo Rhegium Julii, 2003; Premio Rhegium Julii 2003; Versi per la madre, Prefazione di Elio Andriuoli, Ed. f. c., Palermo, Il Vertice, 2005. Cronaca, Premessa di Antonino De Rosalia, Messina, Editore Michele Intilla, 2006; Premio Vittorio Bodini (all’inedito nel 1998). Ora d’aria, Premessa di Bruno Rombi, Messina, Ed. Pungitopo, 2008

Rispondi